Home

Racconti e vini d'alta quota

Mercoledì, 09 Marzo 2016 07:53

 Uno straordinario incontro con Mario Vielmo, l’uomo degli OTTOMILA! Ascoltando le sue avventure estreme abbiamo scoperto e degustato vini provenienti dalla cosiddetta “viticultura eroica”. Un “Giro d’Italia” in quota, fino a 1250 m/slm. Dalla Val d’Aosta alle terre vulcaniche dell’Etna! 

E' stata un’occasione davvero Unica per cenare e degustare la selezione di vini fatta dai Sommelier di VINUS, in una cornice straordinaria Villa Godi Malinverni, prima villa di Andrea Palladio, fianco a fianco con una leggenda dell’alpinismo. Un menù “cucito” addosso a questi vini unici dagli esperti di Vinus ed elaborato dallo chef di Villa Godi! L’alpinista di Lonigo, Mario Vielmo, ha raccontato il suo decimo ottomila, l’Annapurna, montagna particolarmente difficile e pericolosa (che per questo non può mancare nelle vette raggiunte dai più grandi scalatori). Vielmo ne ha raggiunto la vetta il 1° maggio scorso. 

Queste sono le selezioni dei vini fatte dai sommelier di Vinus:

Extreme Extrabrut Morgex  - Vini Estremi

Aspetto cristallino con perlage fine e persistente, gradazione alcolica tra gli 11,50 e i 12, colore paglierino tenue con riflessi verdognoli. Al naso aromi fruttati che vanno dalla nespola, mela ed actinidia. Il sapore minerale con spiccata freschezza, in cui si evidenziano note mandorlate con sensazioni finali di agrumi. Maturazione: seconda rifermentazione con 10 mesi di affinamento e successivo degourgemat. Altidudine: 1250 m slm - Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salle Valle d’Aosta

Aurora – Carricante – Dinamiche Interpretazioni

Aurora, cioè Alba, è anche il nome di una piccola e graziosa farfalla autoctona dell'Etna (rappresentata in etichetta) a rischio di estinzione. Vino inserito nel progetto "Interpretazioni". Vinificazione senza uso di lieviti selezionati, controllo delle temperature, enzimi, filtrazioni e con travasi che tengono conto delle fasi lunari. "I Vigneri è la sintesi di una esperienza più che trentennale svolta sull'Etna e in Sicilia Orientale, attraverso una ricerca storica, sociale e tecnica finalizzata ad una vitivinicoltura di "eccellenza".  Altidudine: 800 m slm  - I Vigneri Salvo Foti Sicilia

Avanà Finiere Valsusa - Vini Estremi  

L'Avanà è un vitigno a bacca rossa molto raro e antico, forse di origine francese della regione della Savoia, ma comunque presente in Val di Susa da molti secoli. Era molto diffuso in questa zona prima della crisi della fillossera, mentre oggi resta un vitigno di nicchia. Un vino rosso rubino chiaro, dal profumo fresco di fiori e frutta, di media struttura con retrogusto che ricorda la mandorla selvatica. Si tratta di un vino di pronta beva.  Altidudine: 750 m slm - La Chimera Piemonte

Prie Blanc Chaudelune/Morgex

Vendemmiato nei mesi invernali in notturna a temperature molto rigide che permettono una raccolta dell'acino gelato. La pressatura avviene alle prime luci dell'alba.  Affinamento di 12 mesi in botti di diverse carature ed essenze.  Profumo intenso, complesso, speziato che tende alla frutta disidratata fichi e miele. Il gusto è persistente e richiama la frutta candita, con una buona freschezza finale.  Altidudine: 1100 m slm - Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salle Valle d’Aosta.

Vini-Estremi

I Vini Estremi sono vini eroici, figli della fatica, del sudore, della laboriosità̀ dell’uomo; sono prodotti in zone spesso sconosciute, geograficamente impervie, con uve talvolta coltivate in minuscoli fazzoletti di terra strappati alla montagna, alle rocce, al mare.

Dal Trentino-Alto Adige alla Sardegna, dalla Valle d’Aosta all’isola di Pantelleria, dalla Valtellina alla Costiera Amalfitana, dalla Riviera di Ponente alla Costa Viola, dalle Cinque Terre alle pendici dell’Etna, l’antica Enotria vanta una miriade di vitigni che sono sopravvissuti alle guerre, alle pestilenze, al flagello della fillossera.

Vitigni che, grazie alla tenacia e alla passione di alcuni piccoli-grandi vignaioli, sono stati strappati all’oblio e che ancor oggi sono in grado di regalarci dei vini straordinari.

Vini carichi di storia e di suggestioni, vini rari (a volte la produzione è di poche migliaia di bottiglie) e preziosi che si fanno apprezzare da quanti amano i vini autentici, in contrapposizione ai vini-fotocopia che oggi imperversano in ogni angolo del pianeta.

Dinamiche Interpretazioni

Questo marchio segnala sperimentazioni e intuizioni di alcuni produttori in vigna e in cantina anche attraverso il recupero di pratiche tradizionali. I vini segnalati sono prodotti con tecniche indirizzate a un sempre maggior equilibrio tra il lavoro dell'uomo e la natura.

Read 366 times Last modified on Sabato, 20 Maggio 2017 13:31
More in this category: Vinus for terremoto project »