Home

Degustazione Aceto Balsamico

Sabato, 01 Aprile 2017 06:23

Straordinario secondo Evento di Vinus 2017! Il menù è stato studiato dallo Chef Francesco Dal Santo per esaltare il profumo e la morbidezza degli Aceti Balsamici. In sala ci ha accompagnato Agnese con la selezione di vini dedicati. Ma facciamo un po' di storia della acetaia ACETO MODENA che ci ha accompagnato in questo percorso di scoperta di questo sublime condimento italiano.

UNA SOCIETÀ AGRICOLA

Prima di tutto viene l’amore per la terra. Coltivata con passione e dedizione. Ci sono ettari di filari di vite Lambrusco e Trebbiano intorno all’azienda. Ci sono campi coltivati ad arte. Acetomodena è una società agricola prima di essere un’acetaia. Chi ci lavora conosce il territorio, quello che può dare. E non lo sfrutta, ma lo asseconda con rispetto e passione. Ecco perché i prodotti che ne derivano hanno un carattere speciale. E parlano il linguaggio della genuinità schietta e sincera della zolla abbrustolita dal sole in estate, ammantata di neve in inverno. Levigata da pioggia e vento in primavera, appassita come una foglia in autunno.

IL PROFUMO DI UNA VITA

Ci sono storie che si tramandano in un profumo. Legni e stanze. Campi e filari. Il tempo si fa cammino e il profumo s’insinua nel rincorrersi delle generazioni. Paolo Vecchi ha respirato questo profumo fin dall’infanzia e l’essenza si è radicata in lui per trasformarsi in balsamica passione di una vita. Tenacia e una lungimirante ostinazione non lo hanno mai abbandonato e adesso il profumo è custodito generosamente in un’acetaia bianca come la più bella delle balene. Da lontano l’acetaia sembra un vascello che naviga sicuro sulle rotte di nuovi scenari da esplorare. Come se la campagna di Modena fosse un porto da cui salpare per portare il suo profumo più prezioso in giro per il mondo. Autentica missione. Paolo Vecchi è un capitano coraggioso che si muove veloce in ogni dove con la pazienza che possiedono le persone genuine. Un po’ come il frutto del suo profumo, che ha per nome aceto e per virtù la lenta consapevolezza del divenire.

 

Read 260 times Last modified on Sabato, 27 Maggio 2017 06:37
More in this category: « Degustazione Inama